Disturbo post-traumatico da Stress

A seguito di un fattore traumatico estremo, che possa comportare morte o lesioni gravi o minacce all'integrità fisica propria o di una persona cara, si possono sviluppare dei sintomi tipici che caratterizzano questo disturbo. Di fronte al trauma si prova paura intensa, orrore, ci si sente inermi, impotenti. 
Dopo aver subito un trauma si possono avere ricordi spiacevoli ricorrenti e intrusivi dell'evento traumatico, come immagini, pensieri, percezioni. Il sonno può essere disturbato da sogni spaventosi o incubi notturni.
A volte può capitare di agire o sentire come se l'evento traumatico si stesse ripresentando, si hanno dei flashback, allucinazioni, illusioni e si ha una reattività fisiologica a fattori scatenanti che assomigliano a qualche aspetto dell'evento traumatico.
Chi ha subito un trauma cerca di mettersi al riparo dalla possibilità che accada di nuovo e lo fa evitando pensieri, sensazioni o conversazioni associate al trauma, evitando i luoghi o le persone che ne evocano il ricordo, provando sentimenti di distacco o estraneità verso gli altri o anche non riuscendo più a provare sentimenti d'amore o speranza in prospettive future.
Essendo un disturbo fortemente invalidante, è importante poterne parlare e dare voce alle paure con cui si convive, conoscere i propri sentimenti a riguardo, non evitare ma affrontare il fantasma che ci insegue per poterlo lasciare al passato e ritrovare la forza di ricominciare a vivere in modo completo, senza più dover fuggire da se stessi.