Non bisogna né esaltarsi, né rimpicciolirsi, ma conoscersi: è una perfezione assoluta, quasi divina, saper godere lealmente del proprio essere. Noi cerchiamo altre condizioni perché non comprendiamo l’uso delle nostre, e usciamo fuori di noi perché non sappiamo che cosa c’è dentro. Così abbiamo un bel montare sui trampoli, perché anche sui trampoli bisogna camminare con le nostre gambe. 
                                                                                                                                    (Hegel)

 

LIBRO NOVITA'
Fred Busch, noto al pubblico italiano per il suo precedente libro del
2003 Ripensare la Tecnica Clinica, è uno dei maggiori esponenti della
psicoanalisi freudiana contemporanea nord-americana, ma può a buon
diritto essere considerato uno psicoanalista internazionale, grazie alla
sua approfondita conoscenza delle diverse culture psicoanalitiche.
In questo suo ultimo libro, già ampiamente conosciuto negli altri Paesi
europei e che può essere considerato il frutto di una vita dedicata allo
studio e alla pratica della psicoanalisi, l'Autore parte dall’assunto
che alla base dei diversi approcci psicoanalitici ci sia, come medesimo
obiettivo, il cambiamento della relazione del paziente con la sua stessa
mente.

 

 

 




Alcuni vedono le cose come sono e dicono “Perché”? Io sogno cose non ancora esistite e chiedo “Perché no”?

                                                                             (George Bernard Shaw)