Disturbi del sonno

I disturbi del sonno spesso sono un campanello d'allarme a cui è buona norma dare ascolto perchè permettono di intervenire prima che la situazione generale possa degenerare. Il sonno è una parte fondamentale della nostra vita, non soddisfa solo il bisogno di riposo fisico per affrontare la nuova giornata, ma nel sonno si svolgono innumerevoli processi mentali che ci permettono di vivere bene. Durante il sonno la nostra mente riordina e rielabora gli stimoli diurni, trova loro una collocazione e li rende disponibili per l'utilizzo nello stato di veglia, come accade per esempio per la memoria. Inoltre il sogno è un'importante componente della nostra psiche, può trasmettere delle emozioni e delle immagini attraverso la cui analisi è possibile raggiungere quelle parti di noi altrimenti difficilmente accessibili alla Coscienza.
Questi disturbi possono innescare un circolo vizioso: più ci si sforza di dormire, più si diventa frustrati e stressati in caso di insuccesso e meno si è capaci di dormire. Giacere in un letto nel quale si sono passate notti insonni può causare frustrazione e reattività condizionata. L'insonnia può portare inoltre a una diminuzione del senso di benessere durante il giorno, il deterioramento dell'umore e della motivazione, diminuzione dell'energia e della concentrazione e un aumento della fatica e del malessere.

 

LO STUDIO SCIENTIFICO: INSONNIA NELLA GESTANTE

L'American Sleep Disorders Association ha codificato il "Disturbo del sonno associato alla gravidanza", una modificazione del ritmo sonno-veglia che interessa dal 66 al 94% delle puerpere soprattutto nel primo e terzo trimestre di gravidanza. Ricercatori dell'Università della California, hanno scoperto che modifiche ormonali di estrogeni, progesterone, ossitocina e cambiamenti nel sistema respiratorio contribuiscono alla frequente insonnia del terzo trimestre a causa dell'andamento di concentrazione di questi ormoni, che aumenta durante la notte e che può essere considerato anche responsabile della maggiore incidenza di doglie e parti in orario notturno.